Con l’approvazione della nuova Legge di Bilancio 2022 si Γ¨ delineato finalmente un quadro piΓΉ chiaro di tutte le agevolazioni fiscali previste per coloro che decidono di migliorare, sotto vari aspetti, la propria abitazione.

Di seguito tutti i BONUS:

  • BONUS BAGNO, BONUS IDRICO O BONUS RUBINETTI

Si tratta di un contributo di Euro 1.000,00 per sostenere le spese di sostituzione di rubinetteria e dei sanitari di ultima generazione finalizzati a ridurre il consumo di acqua. La differenza sta nella modalitΓ  di erogazione: se nel 2021 veniva effettuato un rimborso diretto, oggi e fino al 2023 il bonus idrico prende la forma di detrazione fiscale.

 

  • BONUS MOBILI

Questo bonus consiste in una detrazione Irpef del 50% sulla spesa per arredi ed elettrodomestici in case oggetto di ristrutturazione.

A cambiare Γ¨ il tetto massimo di spesa: nel 2022 sarΓ  di un massimo di Euro 10.000.00 mentre nel 2023 e 2024 scenderΓ  ad Euro 5.000,00. Per ottenerlo Γ¨ necessario aver cominciato i lavori di ristrutturazione dal primo gennaio dell’anno precedente all’acquisto dei mobili o degli elettrodomestici.

 

  • BONUS TV

PuΓ² usufruire di questo bonus chi rottama un vecchio televisione acquistato prima del 22 Dicembre 2018 che quindi non Γ¨ conforme ai nuovi standard di trasmissione del digitale terrestre. Lo sconto Γ¨ pari al 20% fino ad un massimo di €100,00 sul prezzo d’acquisto. PuΓ² usufruire di questo vantaggio, chi ha un contratto di fornitura elettrica su cui paga il canone Rai oppure soggetti esenti dal canone o over75.

 

  • BONUS DECODER

Il valore di questo bonus Γ¨ pari ad Euro 30,00 ed Γ¨ rivolto soltanto alle famiglie con un Isee che non supera i 20.000,00 Euro.

 

  • BONUS VERDE

Fino al 2024 Γ¨ possibile godere di una detrazione fiscale al 36% sulle spese di sistemazione a verde delle aree scoperte in abitazioni private, come impianti di irrigazione e installazione di pozzi. Il tetto massimo di spesa Γ¨ di Euro 5.000,00 l’anno. Questo bonus Γ¨ previsto anche per i condomini e a ciascuno verrΓ  erogata la cifra spettante in base alla quota di millesimi.

 

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarΓ  pubblicato.